martedì 9 giugno 2015

Piccoli psico-matitofili crescono

L'11 maggio 2015 è partito un progetto a me molto caro, un progetto al quale ho pensato a lungo prima di stabilirne la forma definitiva. Il tutto è partito dal desiderio di condividere il mio amore verso due mondi che, dopo anni di studi e fatiche, mi hanno donato grandi gioie e soddisfazioni: il disegno e la psicologia della percezione.
Un giorno è scoccata la scintilla: perché non intrecciare questi due mondi? È nata così l'idea di un corso nel quale non si insegnano soltanto le basi tecniche del disegno a matita, ma si spiegano anche i meccanismi percettivi che stanno alla base delle scelte che compiamo quando ci troviamo di fronte ad un foglio bianco, con la matita in mano, intenzionati a dare forma ai nostri pensieri.
Vorrei considerare questo primo corso come un esperimento  mi auguro ben riuscito  dal quale attingere tutte le informazioni ed i suggerimenti utili a rendere ancor migliore la prossima esperienza (che non si farà attendere!).
 
Un abbraccio e un grande grazie ai partecipanti, tutti gentilissimi e tutti bravissimi!